Amare se stessi

Amarci guarisce e ci fa felici. Ed è il miglior regalo che possiamo offrire agli altri...!!!

separador

Questo ultimo periodo è stato per me un tempo di grande apprendimento, di grande attività. In questa fase della vita, la mia attenzione è rivolta alla pratica della Legge di Attrazione. Sto leggendo, tra altre cose, la trilogia “Reality Transurfing”, di Vadim Zeland, che tratta della Legge di Attrazione con un’ottica davvero originale. Nonostante il titolo sia in inglese, i tre libri sono in italiano e si possono trovare sia in libreria che in internet.

Quando sono così “occupato” passano intere settimane senza che io scriva un nuovo articolo in questo blog. Vorrei dunque chiudere questo anno con la seguente riflessione:

Sentirsi bene è facile, amare se stessi è una cosa naturale, vivere coscientemente il “qui ed ora” e sfruttare con pienezza il momento presente è la cosa più semplice del mondo…tuttavia, è altrettanto certo che per raggiungere queste mete molte volte dobbiamo lavorare duro e mantenere lo sforzo per più tempo.

Cliccare sull’immagine per ingrandirla…

Mappa per arrivare al rifugio interiore

Percorrere le semplici tappe rappresentate in questo bel disegno è molto facile, ma sviluppare la capacità di vivere in modo stabile in questo “rifugio” ultimo che rappresenta lo stato di benessere tanto desiderato ci richiede certamente dedizione costante.

De todo laberinto se sale por arriba

La soluzione a qualsiasi problema è spesso molto semplice, ma trovarla molte volte è un compito che richiede sforzo e impegno implicando inoltre l’apprendimento di nuove conoscenze e lo sviluppo di nuove abilità. “Da ogni labirinto si esce dall’alto”, diceva lo scrittore Leopoldo Marechal, ma scoprire questa “nuova dimensione” che permette la soluzione immediata di certi problemi a volte non è né semplice né immediato.

Il Dr. Ihaleakalá Hew Len, grazie al quale conosciamo la tecnica Ho’oponopono, ripete sempre che nella sua vita applica continuamente questa tecnica allo scopo di continuare ad evolversi. Ogni volta che per la sua attività professionale si trova con persone che condividono con lui i suoi stessi problemi, applica l’Ho’oponopono per guarire la sua mente.

Molti altri maestri che diffondono tecniche di guarigione o di autoconoscenza praticano loro stessi per tutta la vita.

E dal momento che il nostro destino probabilmente consiste anche nel continuare ad apprendere durante il corso dell’intera vita, è un’ottima idea accettare questo destino come una benedizione e continuare a percorrere il nostro personale cammino con serenità e allegria.

La tecnica Ho’oponopono e la Legge di Attrazione

Onestamente questo titolo è solo un pretesto per condividere i video seguenti.

Il primo è molto appropriato per un sito web come questo perché promuove valori positivi e contiene un messaggio di speranza, ottimista. Dobbiamo sempre ricordare che la Legge di attrazione ci permette di creare in modo cosciente una realtà migliore.

Il secondo è uno di quei video che non dovrebbero stare qui… ma per i quali cerco sempre di ingegnarmi allo scopo di mostrarli ad ogni costo! È un video di dubbio gusto con uno humor un po’ discutibile. Applicare la tecnica dell’Ho’oponopono ci permette di guarire la nostra mente esattamente ogni volta che ci troviamo davanti a qualcosa di inaspettato che non ci piace…

Axel Piskulic

Traduzione di Chiara Franchini
Cortometraggio “Marin”, di Alexandre Bernard, Pierre Pages e Damien Laurent.
Cortometraggio “Monkey Spoon”, di John Turello.
  1. Iris Carlot ha detto:

    Nel primo video si comprende che chi dona riceve in cambio di più di quanto si dona e che ogni ostacolo, quando si ama, si supera sempre.

    Nel secondo vedo il perdono, lo trovo molto significativo e belli tutti e due.

    Ciao

    Iris

  2. Tiziano ha detto:

    E’ due giorni che leggo alcuni post su questo blog.

    Bellissimi!

    Grazzzzziiiiiieeeee!

line